Come arrivare a Istanbul

Istanbul dispone di 2 aeroporti internazionali, in ordine di importanza e traffico il Nuovo Aeroporto di Istanbul, inaugurato alla fine del 2018 in sostituzione dell’aeroporto Atatürk, destinato ora principalmente a voli cargo e l’Aeroporto Sabiha Gökçen, a sud-est della città.

Nel primo aeroporto, situato circa 40 km a nord-ovest del centro città, arrivano e partono i voli della compagnia di bandiera turca Turkish Airlines, una delle più importanti a livello globale, con 7 collegamenti con l’Italia, con le città di Milano, Venezia, Bologna, Roma, Napoli, Bari e Catania; il secondo aeroporto è invece l’hub principale della compagnia low cost Pegasus Airlines, che ha all’attivo collegamenti con Milano, Bergamo, Bologna e Roma ed in cui atterra anche l’unico volo diretto dall’Italia della AnadoluJet, con partenza effettuata da Bergamo.

Entrambi gli aeroporti sono raggiungibili al momento solo via strada, tramite autobus o taxi, ma sono in dirittura d’arrivo i lavori per le nuove linee della metropolitana M10 (Pendik-Sabiha Gökçen) e M11 (Gayrettepe–Aeroporto di Istanbul–Halkalı), che consentiranno di raggiungere molte parti della città in treno.

In alternativa si può arrivare ad Istanbul dalla Bulgaria sia in autobus che in treno, con servizi giornalieri dalla capitale bulgara Sofia e da quella della Romania, Bucarest.

Da alcuni anni Istanbul è inoltre collegata alla capitale Ankara ed alla città di Konya da linee ferroviarie ad alta velocità (YHT), con viaggi della durata rispettivamente di 4 ore e mezza e 5 ore.

Sito aeroporto di Istanbul
Sito aeroporto Sabiha Gökçen
Sito Ferrovie Statali Turche