Cappadocia: località

Le maggiori località turistiche della Cappadocia si trovano nel Parco Nazionale Storico di Göreme oppure nelle sue immediate vicinanze, a breve distanza una dall’altra, nel raggio di 15 chilometri circa.

Si tratta di paesini con poche migliaia di abitanti, ad eccezione di Ürgüp, Avanos che sono delle piccole cittadine e del capoluogo provinciale Nevşehir, il quale supera le centomila persone; l’altitudine varia fra i 950 metri ed i 1.350 metri, in una sorta di altopiano solcato da diverse vallate.

La località più centrale è Göreme, seguita da Uçhisar ed Ortahisar, entrambe distanti dalla prima appena 5 chilometri; soggiornando invece in uno degli altri centri abitati sarete leggermente più lontani, ma comunque alcune delle attrazioni potrebbero trovarsi nelle vicinanze del vostro alloggio.

In gran parte di queste località si possono trovare sia sistemazioni basilari come gli ostelli, che altre molto più lussuose e ricercate, come le famose stanze allestite in grotte scavate nella roccia; ovunque sono presenti delle agenzie turistiche dove prenotare un tour organizzato oppure un’emozionante escursione in mongolfiera.

Foto di Turchiapertutti.it

Göreme

Göreme è un paese di appena 2.300 abitanti che per la sua posizione è diventato il centro più famoso della Cappadocia; molte case sono state trasformate negli ultimi decenni in sistemazioni turistiche, rendendolo quindi piuttosto caotico ed affollato in alta stagione.

Da Göreme partono diversi sentieri in ogni direzione, coi quali raggiungere a piedi alcune delle attrazioni più rinomate, come il Museo all’Aperto di Göreme, la Valle dell’Amore e le Valli Rossa e delle Rose; inoltre gran parte dei tour in mongolfiera vengono effettuati nelle zone adiacenti a questo paese ed all’alba potrete godervi lo spettacolo del cielo pieno di mongolfiere direttamente dal vostro hotel.

Foto di Turchiapertutti.it

Uçhisar

Uçhisar ha circa 3.800 abitanti, si trova 4 chilometri a sud-ovest di Göreme ed è il paese più elevato dell’area, dato che giace su una collina ad oltre 1.300 metri d’altitudine, permettendo quindi di ammirare il paesaggio da una posizione privilegiata.

L’atmosfera generale è più autentica e meno caotica rispetto a Göreme, inoltre la posizione è comunque sempre piuttosto centrale, con il paese dominato da un antico castello scavato nella roccia, dal quale si può godere di uno dei panorami più spettacolari di tutta la Cappadocia; da Uçhisar si può raggiungere a piedi piuttosto comodamente la sottostante splendida Valle dei Piccioni oppure intraprendere trekking più lunghi ed avventurosi.

Foto di Turchiapertutti.it

Ortahisar

Ortahisar è un altro borgo di piccole dimensioni, con 3.100 abitanti, situato anch’esso 4 km da Göreme, ma in direzione sud-est; si trova a 1.200 metri d’altezza.

Offre qualche sistemazione in meno e collegamenti pubblici più scarsi rispetto ad Uçhisar e Göreme, ma anche più tranquillità, oltre ad essere stato meno toccato e trasformato dal turismo di massa; è dominato da un castello come Uçhisar ed è inoltre abbastanza vicino al Museo all’Aperto di Göreme ed alla Valle Rossa.

Ortahisar Castle - Ortahisar Kalesi

Theugursevinc, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Ürgüp

Ürgüp si trova 8 chilometri ad est di Göreme e con i suoi 23.000 abitanti può già essere considerato un centro urbano di buone dimensioni, dove si trovano ad esempio supermercati e negozi più grandi e forniti; è anche rinomato per i suoi vini.

Sono presenti numerose sistemazioni di alto livello ed i collegamenti verso le altre località principali sono buoni e frequenti; è presente un’altura da dove si gode di un bel panorama ed alcuni edifici storici molto ben conservati.

View of Ürgüp

Bernard Gagnon, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Avanos

Avanos è una cittadina di 14.000 abitanti situata 8 km a nord di Göreme; si trova a 930 metri d’altezza ed è attraversata dal fiume Kızılırmak, il più lungo a scorrere interamente in Turchia.

Non può vantare la stessa atmosfera delle località precedenti, poiché mancano le tipiche formazioni rocciose e gli alloggi scavati nella roccia, però si trovano sistemazioni con ottimo rapporto qualità/prezzo in bei palazzi greci ed ottomani restaurati; molto apprezzate le ceramiche locali, da ammirare ed acquistare in decine di botteghe artigiane storiche.

Anche la posizione è decisamente buona, a pochi chilometri dai famosissimi Camini delle Fate, dal Museo all’Aperto di Zelve e dalla Valle Immaginaria, attrazioni situate pressappoco a metà strada fra Avanos ed Ürgüp o Göreme, così come la deliziosa e piccola località di Çavuşin, con le sue antiche chiese greco ortodosse.

Avanos (2)

Ji-Elle, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Mustafapaşa

Mustafapaşa è un minuscolo paesino di appena 1.300 abitanti fondato dai greci col nome Sinasos, situato 6 km a sud di Ürgüp.

Località meno attrezzata rispetto alle precedenti, ma che comunque vanta buone strutture ricettive ed un’atmosfera particolare; i collegamenti pubblici sono però carenti e la distanza dalle maggiori attrazioni più elevata.

Foto di Turchiapertutti.it

Nevşehir

Nevşehir è il capoluogo provinciale e conta 115.000 abitanti; si trova 8 chilometri ad ovest di Uçhisar.

In città sono presenti un castello ed un museo, ma non si tratta di una meta imprescindibile, a meno di non avere molto tempo a disposizione; l’aeroporto Nevşehir-Kapadokya dista 30 km dal centro.

NevsehirKalesi

Ebubekir Boyar, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons