Cappadocia: come muoversi

La Cappadocia è una regione ad alta vocazione turistica e perciò offre varie opzioni per i propri spostamenti, da scegliere in base al tempo a disposizione, alle mete che si desiderano visitare, alla posizione dell’alloggio, al budget ed anche al periodo in cui viaggeremo.

Il primo fattore da valutare riguarda le distanze fra le varie attrazioni, che sono piuttosto brevi, specialmente se alloggiamo a Göreme, il quale si trova al centro dell’omonimo parco nazionale e che dista solo 5 o 10 km dalle altre località più famose; le uniche eccezioni, fra i luoghi più visitati, riguardano le città sotterranee di Kaymaklı e di Derinkuyu, che si trovano rispettivamente 25 e 35 km più a sud e soprattutto la Valle di Ihlara ed il Monastero di Selime, distanti 80 km dal cuore turistico della Cappadocia.

A seconda della posizione del nostro alloggio è possibile raggiungere a piedi alcune delle attrazioni più popolari, come il Museo all’Aperto di Göreme, i Camini delle Fate o la Valle dei Piccioni, godendo di fantastici panorami lungo il cammino.

È comunque importante tenere conto del periodo in cui visiteremo la Cappadocia, poiché in piena estate le temperature possono essere piuttosto alte ed il sole rovente, mentre in inverno si trova molto spesso la neve, che potrebbe essere un problema se abbiamo noleggiato un’auto, col freddo che influenzerà anche i nostri movimenti a piedi.

Vediamo nel dettaglio le opzioni possibili durante il viaggio, a seconda della situazione e delle mete che si intende visitare.

W. Bulach, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Mezzi pubblici

Gli autobus ed i minivan che collegano le diverse località sono piuttosto frequenti ed hanno un costo molto contenuto, di poche Lire Turche (0,50 € ed anche meno).

Sono attivi dalle 7 di mattina fino alle 8 di sera circa e sono utili per spostarsi da un paese all’altro, un po’ meno per raggiungere i luoghi di interesse più lontani dai centri abitati; per Kaymaklı e Derinkuyu bisogna effettuare un cambio a Nevşehir.

Noleggio auto o moto

Se volete il massimo della libertà potete scegliere di noleggiare un auto già in uno dei due aeroporti di arrivo oppure noleggiare una moto nella località dove alloggerete.

I costi sono abbastanza abbordabili e più bassi rispetto all’Italia, con tariffe giornaliere a partire da 20/25 €, a cui vanno aggiunti ovviamente il carburante e gli eventuali parcheggi a pagamento, ma anche in questo caso i prezzi sono inferiori a quelli a cui siamo abituati nel nostro Paese.

Find Your Rental Car

Noleggio auto con conducente

Si tratta di un’opzione più costosa, ma che può essere presa in considerazione se viaggiate in gruppo, potendo dividere le spese fra i vari componenti.

Il vantaggio è quello di avere una persona che conosce bene le strade della zona, oltre a poter disegnare un itinerario su misura e non preoccuparvi in prima persona degli spostamenti, concentrandovi quindi sulle cose da vedere.

Si può optare invece per un taxi qualora si visiti solo un’attrazione, col costo che non sarà esagerato anche facendo aspettare il conducente per il viaggio di ritorno.

Tour organizzati

Vengono organizzati un grandissimo numero di tour in Cappadocia, prenotabili sia online che presso le agenzie del posto.

Solitamente questi tour sono raggruppati in tre categorie e contraddistinti dai colori Red, Green e Blue (rosso, verde e blu), a seconda della zona coperta, col Green Tour che è probabilmente quello più utile in quanto copre l’area delle città sotterranee di Derinkuyu e Kaymaklı, oltre alla più lontana Valle di Ihlara, luoghi più complessi da raggiungere in modo autonomo, a meno di non aver noleggiato un’auto.

Se il tempo a disposizione non è molto oppure non desiderate stilare un vostro itinerario su misura, i tour organizzati sono una discreta opzione, tenendo ovviamente conto che i tempi saranno generalmente stretti, specialmente quando vengono proposte un gran numero di visite nell’arco di una giornata o di poche ore.

Bicicletta

Segnaliamo anche questa opportunità in alternativa agli spostamenti a piedi, poiché le distanze come abbiamo visto non sono eccessive e quindi la bicicletta può essere un mezzo comodo per raggiungere diverse attrazioni della Cappadocia, meteo permettendo.

Va però tenuto conto che il territorio è montuoso, con le strade che presentano salite anche ripide e che in estate è bene evitare le ore centrali del giorno per il troppo caldo, ma se usate questo mezzo abitualmente può essere una buona idea farlo anche qui.

Link utili

Mappadocia (mappa interattiva della Cappadocia)