Alanya

La città di Alanya (180.000 ab.) è il secondo centro più popolato della provincia di Antalya dopo il capoluogo; è un’importante località balneare, col Mar Mediterraneo sormontato dai Monti del Tauro, in un territorio molto scenografico e ricco di attrazioni sia naturali che storiche.

Per via della sua posizione molto strategica è stata una roccaforte di vari regni ed imperi, che si sono succeduti a partire da quello egiziano tolemaico per finire con quello ottomano; gran parte dei monumenti più importanti risalgono al periodo medievale selgiuchide, quando Alanya ottenne un grande rilievo politico sotto la guida di Alâeddin Kayqubad I, dal quale ha origine il nome della città.

Il tratto di costa di fronte alla città è caratterizzato da una penisola rocciosa, sulla quale sorge un imponente castello risalente al XIII secolo e le cui mura difensive si spingevano fino al mare, come si può ancora ben vedere nei pressi del porto e della Torre Rossa, parte integrante delle fortificazioni medievali; in alternativa alle strade è possibile utilizzare una funivia per raggiungere questa zona, ricca di spettacolari punti panoramici.

Alanya

Ozgurmulazimoglu, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Entrambe le aree ad ovest ed est della penisola presentano delle belle spiagge, a ridosso delle quali sono state costruite a partire dagli anni 1960 un gran numero di strutture ricettive, col conseguente proliferare anche di ristoranti, bar e locali di divertimento; accanto agli edifici più recenti resistono alcuni segni del passato, come il vecchio cantiere navale, trasformato oggi in un museo.

Molto interessanti sia i tour in barca alla scoperta delle coste attorno ad Alanya che le gite nella parte interna e montuosa del territorio, specialmente nel Parco Nazionale del Fiume Dim, con grotte, canyon, laghi e cascate, dove inoltre praticare il rafting oppure semplicemente rifugiarsi qualche ora dal caldo torrido del litorale, specialmente in piena estate.

Nei dintorni di Alanya si trovano poi alcune rovine di antiche città millenarie, come Syedra, Naula e Laertes, in gran parte però in cattivo stato di conservazione.

Il clima è tipicamente mediterraneo, con estati piuttosto calde, secche (piove molto raramente) e lunghe, dato che le massime sono di almeno 25° C da metà maggio fino ad ottobre inoltrato; ben oltre la metà delle precipitazioni cadono fra novembre e febbraio, ma gli inverni risultano comunque miti, anche se la neve imbianca sovente i Monti del Tauro poco distanti dalla città; da maggio a novembre l’acqua del Mediterraneo supera i 20° C e consente perciò delle vacanze balneari anche fuori dall’alta stagione, con inoltre un caldo meno accentuato e più gradevole.

Posizione e come arrivare ad Alanya da Antalya ed Istanbul

Alanya si trova 130 km a sud-est del capoluogo provinciale Antalya, a cui è connessa tramite la strada statale D400, che si snoda lungo la costa mediterranea della Turchia; 800 invece i chilometri di distanza da Istanbul.

La città dispone di un aeroporto, situato nei pressi di Gazipaşa, 40 km a sud-est di Alanya, con voli sia dalla capitale Ankara che da entrambi gli aeroporti di Istanbul, con questi ultimi che durano 1 ora e 20 minuti, hanno costi a partire da 30/35 € per la sola andata e vengono proposti da Turkish Airlines e Pegasus Airlines; l’aeroporto internazionale di Antalya, con voli molto più frequenti e con collegamenti da un maggior numero di città, dista invece 125 km.

Ogni giorno vengono effettuate diverse corse di autobus fra Antalya ed Alanya, con viaggio di circa 2 ore e mezza e biglietti sui 5 €; la stazione è situata nella parte occidentale della città, a poco più di 300 metri dal mare, con molti hotel nelle sue vicinanze, raggiungibili facilmente anche a piedi.

Sito aeroporto

Cosa vedere e fare ad Alanya

Spiagge

Il promontorio dominato dal castello medievale suddivide la città in due parti, caratterizzate da altrettante baie e spiagge sabbiose che si spingono fino ai limiti di Alanya ed anche verso i centri abitati vicini verso sud-est, oltre la foce del fiume Dim.

La Spiaggia di Cleopatra, nell’estremità occidentale della città, è considerata una delle spiagge migliori della Turchia, grazie sia al mare cristallino che alla ricca offerta di cibo e bevande dei tanti locali o piccoli chioschetti della zona; verso sud-est viene rinominata in Damlataş.

Nella parte orientale di Alanya abbiamo invece la Spiaggia di Portakal, dove è possibile praticare alcuni sport acquatici, e quella di Tosmur, nei pressi del fiume Dim ed a ridosso della quale sorgono molti hotel e resort con vista mare.

Segnaliamo infine anche la piccola e particolare Spiaggia di Tersane, che si sviluppa in uno stretto spazio fra il Mar Mediterraneo e le fortificazioni medievali, in un contesto davvero unico e difficile da trovare altrove.

Alanya-from-castle-masterplaan

Castello di Alanya

Il Castello di Alanya domina tutta la città da un promontorio roccioso che raggiunge i 230 metri d’altezza, raggiungibile sia attraverso strade e sentieri con un gran numero di scalinate, che tramite una funivia che parte dalla Spiaggia di Damlataş.

Il castello vero e proprio (Kale) risale al XIII secolo ed occupa la parte più elevata ed occidentale di un’area molto più ampia, protetta da massicce fortificazioni già in parte presenti durante gli imperi romano e bizantino, lunghe in tutto ben 6,5 chilometri.

Il promontorio è liberamente accessibile ed è ricco di punti panoramici, bar, caffè e ristorantini, mentre per il castello e la relativa cittadella, che racchiude vari edifici religiosi, civili e militari in cui sono esposti numerosi reperti storici, è necessario acquistare un biglietto.

Alanya Castle

Hydrox, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
8:00 – 16:30 (dall’1 Ottobre al 31 Marzo)
8:30 – 20:30 (dall’1 Aprile al 30 Settembre)
Nessun giorno di chiusura
65 Lire Turche
3,5 km a sud del centro città
3 km a sud-ovest della Torre Rossa

Grotta di Damlataş

La Grotta di Damlataş sorge sul limite sud-orientale dell’omonima spiaggia, ai piedi del promontorio roccioso sul quale svetta il castello; a causa della facile accessibilità risulta piuttosto affollata in alta stagione e nei weekend.

Scoperta solamente nel 1948 in seguito ai lavori per la costruzione del porto di Alanya, si pensa che la sua formazione risalga a circa 15.000 anni fa; viene utilizzata sia a scopi turistici che per curare i pazienti asmatici ed ha una temperatura costante di 22° C.

Damlataş Cave

BillBl, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
9:00 – 22:00
Nessun giorno di chiusura
16 Lire Turche
200 metri a sud del Museo Archeologico

Kızılkule (Torre Rossa)

La Torre Rossa (Kızılkule in turco) costituisce l’estremità nord-orientale delle fortificazioni che scendono dal promontorio su cui sorge il castello medievale; si trova a pochi metri dal mare e raggiunge un’altezza di 33 metri.

Il nome deriva dal colore dei mattoni utilizzati per la sua costruzione, completata nel 1226; ospita da oltre 40 anni il Museo Etnografico di Alanya, con informazioni e manufatti legati alla storia della città.

Kırmızı kule (Alanya 2012-11) - panoramio

Professor Phisigma, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
8:30 – 17:30 (dall’1 Ottobre al 31 Marzo)
9:00 – 19:00 (dall’1 Aprile al 30 Settembre)
Nessun giorno di chiusura
15 Lire Turche
Ad ovest del Porto

Teleferica di Alanya

La teleferica di Alanya è stata inaugurata nel 2017 e con una lunghezza di 900 metri permette di raggiungere l’area del castello direttamente dalla spiaggia di Damlataş.

Prima di arrivare all’entrata del castello bisogna comunque camminare per diverse centinaia di metri, evitando però gran parte del dislivello che si ha effettuando l’intero percorso a piedi.

Alanya Teleferik 03

Derbrauni, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:30 – 23:00
Nessun giorno di chiusura
100 Lire Turche (andata + ritorno)
90 Lire Turche (solo andata)
Stazione a valle 100 metri a nord-ovest del Museo Archeologico

Parco Nazionale del Fiume Dim

Il Parco Nazionale del Fiume Dim si sviluppa attorno ad un corso d’acqua che nasce nei Monti del Tauro e dopo circa 60 chilometri sfocia nel Mediterraneo nella periferia orientale di Alanya; nella parte alta del fiume si può praticare il rafting.

Nel territorio del parco si trovano varie aree pic-nic, un grande lago artificiale e la spettacolare Grotta di Dim, non molto grande ma comunque di grande effetto e visitabile tramite apposite passerelle che si snodano fra stalattiti, stalagmiti ed altre formazioni geologiche.

Dim Dam 02

Ekrem Canli, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sempre aperto
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
13 km ad est di Alanya
Grotta di Dim
Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:00 – 17:00 (da Novembre a Febbraio)
9:00 – 17:30 (Marzo)
9:00 – 18:00 (Aprile)
9:00 – 19:00 (da Maggio a Settembre)
9:00 – 18:30 (Ottobre)
Nessun giorno di chiusura
60 Lire Turche (adulti)
30 Lire Turche (bambini fra i 7 ed i 12 anni)
Gratis (bambini fino a 6 anni)
14 km ad est di Alanya

Canyon di Sapadere

Il Canyon di Sapadere è formato dall’omonimo torrente, che ha scavato nel tempo una gola ampia in media fra i 10 ed 15 metri e con pareti che la circondano alte fino a 200 metri.

Da alcuni anni è possibile risalirne una parte grazie ad un percorso su passerelle in legno, lungo quasi un chilometro, durante il quale ammirare alcune belle cascate e piccole pozze d’acqua molto limpida e fredda; nei pressi dell’entrata è presente un punto di ristoro ed anche un laghetto in cui rinfrescarsi durante le giornate più torride.

Sapadere Canyon 02

Ekrem Canli, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:00 – 20:00
Nessun giorno di chiusura
12 Lire Turche (adulti)
6 Lire Turche (bambini)
Gratis (bambini fino a 6 anni)
45 km ad est di Alanya

Museo Archeologico di Alanya

Nel Museo Archeologico di Alanya sono esposti reperti che ripercorrono la storia di quest’antica città, fondata nel IV secolo a.C.; si possono osservare oggetti di vario tipo, quali gioielli, sculture, vasi in terracotta, bronzo e vetro, oltre ad una preziosa statua di Eracle risalente al II secolo d.C., che ha ispirato la creazione del museo.

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
8:30 – 17:30 (dall’1 Ottobre al 31 Marzo)
8:30 – 20:00 (dall’1 Aprile al 30 Settembre)
Nessun giorno di chiusura
20 Lire Turche
200 metri a nord della Grotta di Damlataş

Antica Città di Syedra

Syedra si trova una ventina di chilometri a sud-est di Alanya e sorge su una collina che domina il Mar Mediterraneo ed il litorale; è l’insediamento meglio conservato fra quelli presenti nella zona.

Fondata nel corso del VII secolo a.C., offre oggi numerose rovine visitabili gratuitamente, dalle quali si hanno inoltre bei panorami sui dintorni.

Syedra- Ostteil - Griechisch- Römischen Kolonadenplatz - Zentrum - panoramio (1)

Gottfried Hoffmann -…, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
8:30 – 17:30 (dall’1 Ottobre al 31 Marzo)
8:00 – 20:00 (dall’1 Aprile al 30 Settembre)
Nessun giorno di chiusura
Gratuita
3 km a nord-est dal bivio della strada D400, 20 km da Alanya